Prechod na navigáciu Hlavné menu Prechod na navigáciu vodorovná
Kráľovský Chlmec IT

Consiglio comunale

Nel CC operano al presente 11consiglieri, i quali lavorano in 7 commissioni. Commissioni rappresentano il primo contatto all'assunzione ed alla soluzione delle spinte direttamente da cittadini o da altri soggetti della città, i quali si rivolgono ai consiglieri della città con richieste, problemi, propositi, ecc. Questi si avanzano, previa discussione, al Consiglio comunale.

Le autorità della città di Kráľovský Chlmec sono il Consiglio comunale di Kráľovský Chlmec ed il sindaco della città.
Il consiglio comunale di Kráľovský Chlmec è il corpo rappresentativo della città, composto dai consiglieri eletti nelle elezioni dirette da cittadini della città.
Il consiglio comunale determina il numero di consiglieri per tutto il periodo della carica elettiva ( quattro anni ) prima delle elezioni, in funzione del numero di abitanti della città, conformemente alla legge sull'istituzione comunale. Il consiglio comunale di Kráľovský Chlmec è composto da 11 consiglieri.

Il consiglio comunale decide su questioni generali della vita nella città, in specie sono riservate ad essa:
- determinare principi della gestione e della disposizione del patrimonio della città e del demanio, di cui si gode, approvare gli atti più importanti, che riguardano tale patrimonio e controllare la sua gestione,
- approvare budget della città e le sue modifiche, controllare il suo attingimento ed approvare il conto generale della città, approvare l'emissione di obbligazioni municipali, approvare contratto stipulato ai sensi del § 20 comma 1, decidere sull'assunzione di credito o prestito, sull'assunzione di debito e sull'assunzione di obblighi di garanzia, 
- approvare pianta del territorio municipale o delle sue parti e concezioni per lo sviluppo delle singole sfere della vita nella città,
- decidere sull'introduzione e l'abolizione di imposta locale o di tassa locale secondo prescrizioni particolari,
- determinare requisiti dell'imposta locale o della tassa locale e della contribuzione pubblica, e decidere sull'assunzione di credito o prestito,
- dichiarare voto di cittadini della città sulle più importanti questioni della vita e dello sviluppo della città, e convocare riunioni pubbliche di cittadini,
- deliberare su decreti,
- approvare accordi d'intesa internazionale ed appartenenza della città nella corporazione internazionale secondo il § 21 comma 1,
- determinare la struttura del municipio, e determinare stipendio del sindaco e del controllore generale,
- istituire l'incarico del controllore generale, e determinargli il volume di lavoro,
- approvare l'ordine di rimunerazione di dipendenti della città, elaborato secondo la prescrizione particolare, nonché altre prescrizioni ( norme permanenti di procedura ecc. ),
- istituire, sopprimere e controllare organizzazioni budgetarie e quelle contributive della città, e dietro proposta del sindaco, nominare e revocare dall'incarico i dirigenti di esse ( direttori ), istituire e sopprimere società commerciali ed altre persone giuridiche, ed approvare i rappresentanti della città nei relativi organi statutari o quelli di controllo, nonché approvare partecipazione patrimoniale della città in persona giuridica,
- approvare accomunamento di mezzi e di attività della città e partecipazione in corporazioni, nonché istituzione del comune fondo regionale o fondo interessi,
- istituire e sopprimere organi necessari per l'autoamministrazione della città, e determinare le loro mansioni,
- conferire cittadinanza onoraria della città, onorificenze e premi civici,
- costituire lo stemma della città, la bandiera della città, il sigillo della città, eventualmente la sigla musicale della città.

I dibattiti del consiglio comunale sono per sistema pubblichi. Il consiglio comunale dichiara il suo dibattito non pubblico, se l'oggetto del dibattito sono informazioni o questioni tutelate secondo leggi particolari ( p.e. Codice commerciale, legge sulle banche, legge sull'amministrazione di imposte e tasse e sulle modifiche nella struttura di organi finanziari territoriali, legge sulla tutela dei dati personali ). Nel caso che un cittadino della città richieda la possibilità di esibirsi alla seduta del consiglio comunale, il CC ne decide di seguito con voto.


 

webygroup

Slovenská verzia
Magyar verzió
English version

8989886

Úvodná stránka