Prechod na navigáciu Hlavné menu Prechod na navigáciu vodorovná
Kráľovský Chlmec IT

Magyarkanizsa /SCG/

Il nome di questo comune è probabilmente di origine slava, è possibile derivarlo dalla parola knez, kneszev, ma sull´origine della derivazione non abbiamo nessun´informazione: forse indicava il ruscello, il bene di qualcuno, oppure la sede del prefetto. Da questa base provengono i nomi come per esempio: Kenesne, Canisa, Kenese, Kanjiža, Kanizsa. Prima dell´invasione dei Tartari il comune ebbe 123 abitanti, nella maggior parte dei casi si trattava di contadini, pescatori, carrettieri etc.. Dopo l´espulsione dei Turchi dal paese questa sede è diventata parte del sistema di protezione del confine, e dopo il suo scioglimento nell´anno 1751 è stato annesso alla regione Koruna (Camera) della Tisa.
Nel IX secolo nello sviluppo del comune assumono il ruolo principale i latifondisti, imprenditori ricchi, commercianti, artigiani. Si forma il centro di padroni, casino da signori, il corpo industriale, vengono fondati i circolo di lettori, i sindacati, viene costruito il Vigadó, il Boschetto di Elisabetta conosciuto anche sotto il nome il Boschetto del popolo.
I primi anni del XX secolo portano alla città uno sviluppo ancora più dinamico. Nell´anno 1908 viene fondato il consiglio del comune, viene costruito il nuovo municipio, le terme. La nuova chiesa di St. Paolo fu costruita nel XVIII secolo. In questo periodo fu allargata anche la chiesa grande, in quel periodo ottenne il suo aspetto finale anche la chiesa greco-cattolica, la quale fu costruita nel 18 secolo
La città Kanizsa dedicava sempre un attenzione eccezionale all´istruzione e all´educazione. Può vantarsi di diversi club sportivi di sucesso.

 

Contatto:

Skupština opštine Kanjiža
24420 Kanjiža
Glavni trg 1
Tel.: +381 24/875–166
Fax: +381 24/873–016
e-mail: office@kanjiza.co.yu


www.kanjiza.co.yu

 


 

webygroup

Slovenská verzia
Magyar verzió
English version

8664935

Úvodná stránka