Prechod na navigáciu Hlavné menu Prechod na navigáciu vodorovná
Kráľovský Chlmec IT

Polizia Municipale

I doveri, compiti ed autorizzazioni della polizia municipale

La polizia municipale della città di Kráľovský Chlmec è formazione disciplinare istituita in base alla legge 564/1991 G. sulla polizia comunale, ed ai sensi di questa legge ha pure l'obbligo di effettuare in specie le seguenti attività:

- provvedere all'ordine pubblico sul territorio della città e cooperare alla tutela della vita e della salute di cittadini,
- custodire la tutela dell'ambiente sul territorio della città,
- cooperare alla tutela del patrimonio della città e dei cittadini contro danneggiamento, abuso, sottrazione,
- custodire che lo spazio pubblico sia mantenuto pulito ed in ordine,
- eseguire decisioni di sindachi della città e di sindachi dei quartieri,
- controllare il rispetto di disposizioni genericamente impegnative della città e dei quartieri, ed infliggere e riscuotere ammende in caso di violazione di esse ( si tratta p.e. della disposizione genericamente impegnativa che regola pulizia di marciapiedi, nel periodo invernale sgombero di neve, discariche dei rifiuti non consentite, ordine del mercato, godimento di spazio pubblico, tutela di verde pubblico, sosta di autoveicoli su marciapiedi, carcasse, obblighi di padroni di cani, tasse di pubblicità, sosta non consentita ai posti riservati, consumo di alcool in pubblico, regime di isola pedestrale, ecc. )

Inoltre, la polizia municipale infligge e riscuote ammende ai sensi della legge n. 372/1990 G. sulle contravvenzioni. Si tratta di:

- contravvenzioni all'ordine nell'amministrazione
- contravvenzioni alla sicurezza e la scorrevolezza del traffico
- contravvenzioni sul campo della gestione delle strade
- contravvenzioni sul campo dell'attività imprenditoriale
- contravvenzioni sul campo della tutela contro alcolismo ed altre tossicomanie
- contravvenzioni all'ordine pubblico
- contravvenzioni alla convivenza fra cittadini
- contravvenzioni al patrimonio
- contravvenzioni secondo disposizioni particolari ( p.e. alcune disposizioni della legge sui lavoratori autonomi, della legge sull'esercizio sulle strade di comunicazione di terra, del codice civile, ecc. )

La polizia municipale ha l'obbligo previsto per legge alle seguenti attività:

- prendere parte al soccorso in caso di calamità naturali
- comunicare alle autorità dello stato competenti ( Corpo poliziesco, sezioni contravvenzioni degli uffici distrettuali, Amministrazione veterinaria dello Stato, ecc. ) violazioni dei disposti di legge, le quali scopre e delle quali soluzione non spetta all'azione della città o del quartiere.
- Adempie compiti sul campo della prevenzione.

Poliziotto municipale è autorizzato, all'esecuzione dei suoi doveri, in specie alle seguenti attività:

- invitare persona affinché arretri dal suo comportamento antigiuridico,
- arrestare persona colta al momento della commissione di reato o immediatamente dopo che ha commesso reato, e passarla alla più vicina formazione del Corpo poliziesco,
- fare perquisizione di sicurezza di persona arrestata,
- fermare veicoli, se autista non ha rispettato segnali o cartelloni stradali di divieto,
- chiedere dimostrazione dell'identità
- chiedere spiegazioni, ed a tale fine invitare persona a comparire in formazione della polizia municipale. Se tale persona non ottempera all'invito, poliziotto municipale la può far citare, e se necessario, anche utilizzando misure coercitive,
- aprire appartamento, se è in pericolo la vita o la salute di persona o se corre il rischio di danno grave per il patrimonio,
- sottrarre cosa, se ne si ha un'ipotesi giustificata o può essere sequestrata o legata ad un reato o si tratta di cosa cercata.

'Poliziotto municipale è autorizzato all'esercizio dell'incarico, alle condizioni previste per legge, ad utilizzare misure coercitive:

- colpetti, pigli, percosse, colpi dell'autodifesa
- mezzi lacrimogeni
- manganello
- manette
- cane di servizio
- apparecchio tecnico per far impedire ad autoveicolo di partire

Capacità professionale e formazione professionale di poliziotti municipali

Membro della polizia municipale può adempire ai compiti della polizia municipale soltanto a patto che abbia finito la scuola media con esame di maturità, ed abbia acquisito la capacità professionale. Dimostra la capacità professionale, superando l'esame davanti alla commissione professionale del Corpo poliziesco, dopo aver acquisito la formazione professionale. I particolari di durata e volume della formazione professionale di poliziotti municipali e di istituzione di commissioni professionali sono determinati dal decreto legislativo della Repubblica Slovacca n. 460/2000. ( Testo completo della legge del Parlamento n. 564/1991 G. sulla polizia comunale, ai sensi della legge Parlamento della Repubblica Slovacca n. 250/1994 G.u. e della legge Parlamento della RS n. 319/1999 G.u. vedi G.u. ).

Contatti del CC:

Telefono: +421/ 56 / 63 210 64,  159
Fax: +421/ 56 / 63 221 40
E-mail: mestskapolicia@kralovskychlmec.sk
           nacelnik.msp@kralovskychlmec.sk
Indirizzo: Polizia Municipale - Città di Kráľovský Chlmec, Municipio, Via L. Kossutha 99, 077 13 Kráľovský Chlmec

 


 

webygroup

Slovenská verzia
Magyar verzió
English version

8989885

Úvodná stránka